Ristrutturazione di una vecchia falegnameria di Solferino, Mantova

Il Recupero e la ristrutturazione di vecchi edifici diventa, di anno in anno, un dovere nei confronti del territorio e serve per contrastare quell’edilizia “selvaggia” che spesso usurpa ed imbruttisce i nostri paesaggi.

Noi riteniamo che il recupero, per quanto più complesso, sia una scelta che conferisce pregio e valore all’edificio su cui si va ad operare. Per questo motivo, dal 2008 nasce la collaborazione tra Gardinvest.com s.r.l società che opera principalmente nei settori della produzione e commercializzazione di beni immobili e di investimenti finanziari con sede a Ponti sul Mincio (Mantova) e lo studio di architettura Alessandro architetto Roveri.

Da subito, la collaborazione si è basata su opere di recupero sostenibile di fabbricati storico-rurali. Uno dei lavori più importanti, vista la particolarità e la complessità dell’edificio, è il recupero di una vecchia falegnameria sita nel comune di Solferino.

Relazione tecnico illustrativa

Grazie alle mappe catastali e alla testimonianza dell’ex proprietario, ci è stato possibile ricondurre la data di edificazione dell’immobile alla prima metà dell’800. La destinazione d’uso è stata fin dalla sua origine quella di falegnameria, ovvero un luogo studiato per la lavorazione del legno.

Per questo motivo, il progetto di consolidamento ha puntato ad utilizzare proprio il legno come materiale chiave di tutto l’intervento. L’obiettivo era quello di rispettare il più possibile la struttura originale e grazie all’utilizzo di tecnologie e processi sostenibili, riportare alla luce quella dignità e quel fascino che il tempo e le modifiche dell’uomo hanno seriamente compromesso.

Nell’intervento si è desiderato riconsegnare un “bene culturale” significativo anche per gli abitanti di Solferino.